PAOLA CAVALLARI

LO STUPRO E LA PREGHIERA


Nei prossimi giorni   si passerà – ahimè -,  ad un’ altra notizia di  abuso  sessuale  e/o di stupro o altra  offesa ad una donna. Ma  quella  che ci è piombata addosso  in questa prima decade di novembre 2017, qui a Bologna,  non riguarda   solo  lo stupro di una  minorenne. [Forse  va ribadito  quanto esso  sua un fatto cruento e crudele, per non sottovalutarne il  tragico in  esso contenuto, come mi pare stia avvenendo ].
 C’è  infatti  una  variante  venata da blasfemo sadismo: lo stupro è stato commentato da un prete di Bologna,  il quale  ha scritto -nella sua pagina Fb  - commenti e frasi irriguardose, brutali (...)


Continua a leggere
 
 
 
 
Ecco i primi tre numeri del 2017!!!!!
 
12017Numero 1/2017

Dall'editoriale di G. Manziega, C. Oriato, L. Scrivanti

La decisione del vescovo di Roma, papa Francesco, di recarsi a Lund in Svezia, il 31 ottobre e l’1 novembre 2016, per incontrare il vescovo luterano Munib Yunan (presidente della Federazione Luterana Mondiale) in occasione dei 500 anni dalla pubblicazione delle 95 tesi da parte di Lutero, ha suscitato un prevedibile interesse nell’opinione pubblica mondiale. Papa Francesco, in obbedienza alla preghiera che Gesù rivolge al Padre (ut unum sint - che siano una cosa sola) cerca le strade del dialogo (...)
Contributi di
Ambrosini, Gajewski, Macchi, Morandini, Scrivanti, Sgroi, Simonelli, Soini, Stefani, Ricca, Urbani

Qui una riflessione di Lorenzo Colovini (redazione di Luminosi Giorni)
 
Numero 2/2017

Dall'editoriale di C. Bolpin, G.Corradini, G. Manziega, L. Scrivanti

Nei dibattiti, sia redazionali che pubblici, un tema frequente viene posto: come si può credere oggi alla Bibbia come Parola di Dio? Troppe sono le incongruenze, ma soprattutto troppo forte è il contrasto di molti libri della Scrittura con la cultura moderna. Appare difficile conciliare razionalità scientifica e cultura moderna, erede dell’illuminismo, con le immagine di Dio, sia quelle tradizionali (un dio onnipotente e giudice supremo), sia quelle scaturite dalla teologia più recente (...)

Contributi di
Anderlini, Bartolini De Angeli, Bodrato, Cacciari, Cavallari, Favero, Grillo, Mulayka Enriello, Potente, Salvarani, Ska, Virgili

 
Numero 3/2017
 
Dall'editoriale di C. Oriato, C. Puppini, S. Savogin

(...)   Questo numero nasce in occasione dei venticinque anni dalla morte di padre David Maria Turoldo e dei cinquanta anni dalla morte di don Lorenzo Milani, i quali, attraverso gli scritti e la prassi quotidiana, malgrado la diversità dei percorsi biografici, manifestano un impegno totale e incondizionato a favore degli oppressi e contro la violenza delle guerre (...)
Contributi di
Borgo, Carfora, Maraviglia, Marcon. Tanzarella

 


 
 

I NOSTRI DOSSIER

Una  (nuova) sezione dove potrete trovare documenti e contributi (anche particolarmente "corposi" ) utili o all'approfondimento dei diversi numeri della nostra rivista oppure per comprendere quello che accade attorno a noi


1) SULLA GIOIA 
Sul tema dell'ultimo numero interventi di:
Lucia Bacci
 Carlo Rubini
Giancarla Codrignani
la redazione di Esodo (sintesi della lettura dell'Evangelii Gaudium)
Paolo Caena


2) DONNE E UOMINI IN CAMMINO SCRIVONO A PAPA FRANCESCO




francesco


Qui il testo della lettera con le prime adesioni

3) DIO NON NECESSARIO
(Esodo, 4/2015)

Carlo Bolpin, Dio non è necessario?
interventi di
Mariolina Toniolo/Ugo Trivellato

4) RELIGIONI E FONDAMENTALISMI


I contributi integrali di 

C. BOLPIN, Simone Weil: Europa, Islam

ci scrivono Piergiorgio Marchiori 
Vincenzo Guanci
Gianandrea Piccioli
Giuseppe Goisis

F. CARDINI, Islam e globalizzazione


CO.RE.IS (Comunità Religiosa Islamica) italiana, L'Islam italiano di fronte all'islamismo radicale


Marialetizia ANGELINI,  Appunti da Lampedusa

Il numero è citato anche in  "Religione tra estremismi e uso politico" puntata dell'11 luglio de "Tutta la città ne parla" di Radio 3
qui per il podcast

Il numero è stato citato anche da Gabriella Caramore nel suo LE FEDI E LA DERIVA INTEGRALISTA pubblicato da JESUS

 
 
 
 
 
In primo piano
(per intervenire: associazionesodo@esodo.net)
 
 
 
LE PAROLE DELLA PAROLA
 
(di Angelo Favero)
 
IL PROBLEMA DELLA TRADUZIONE DI MT. 5, 32

Nel leggere e commentare il Vangelo di qualche domenica scorsa ho provato imbarazzo di fronte alla traduzione che ormai è entrata nella vita quotidiana della Chiesa italiana. E’ pur vero che un antico adagio dice che ogni traduzione è un tradimento per la difficoltà di riprodurre perfettamente in altra lingua il senso e il valore del testo originale. A tal proposito basta ricordare che un settore dello studio biblico è riservato non solo all’esegesi ma anche alla ermeneutica, cioè alla ricerca dei termini che nella traduzione possano riprodurre al meglio il senso dei termini del testo originale. E vengo al testo di domenica; trattasi di Mt. 5,32 (...) 

 

continua a leggere

 
REPORT SUI DIRITTI UMANI 
a cura di Amnesy International 
 
COME AFFRONTARE LA CRISI DEI RIFUGIATI
DALL'EVASIONE ALLA CONDIVISIONE DELLE RESPONSABILITÀ
 
Il 19 settembre 2016 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite non è riuscita a trovare una soluzione per i 21 milioni di rifugiati nel mondo. Lo scopo del "vertice di alto livello per affrontare i grandi spostamenti di rifugiati e migranti" era quello di affrontare la crisi
globale dei rifugiati, una crisi per cui, ogni giorno, milioni di esseri umani sono in fuga da guerre e persecuzioni in paesi come la Siria, il Sud Sudan, il Myanmar e l'Iraq. Queste persone soffrono una miseria intollerabile e una continua violazioni dei loro diritti umani (...)
 
 
 
VOCABOLARIO POLITICO 
(a cura di Nemus)
 
CORRISPONDENZE. LUOGHI DI CITTA'
 
(di Francesco Macaluso)
 
Leggere la città, afferrare la sua complessità, i suoi mille volti, i mille modi di essere, fa sentire tutto il valore del luogo in cui si vive, l’evoluzione delle sue forme espressive. Apre delle brecce nel muro della ripetitività del vivere quotidiano, che rende assuefatti, assenti, indifferenti alla sua vita.   
E ci affida un insopprimibile compito: assumere la quota parte di responsabilità che ci spetta in qualità di cittadini.
Venezia …., è bella perché (...)
 

 

 

 

 
SE NE DOVREBBE PARLARE
 
(di Beppe Bovo)
 
CONSIDERAZIONI DI UNO CHE HA VOTATO NO
 
 

Spesso viene denunciato il fatto che gli italiani (ma solo gli italiani?) dimenticano in fretta.Il Referendum sulla riforma costituzionale è stato un evento che, visto dalla parte del SI come dalla parte del NO, segnerà la società e la politica italiane per parecchi anni a venire. È giusto non smettere di guardarci dentro e di osservare come si muovono gli attori scesi in campo da una parte e dall’altra. Un amico di Roma mi gira questo post fatto girare via facebook da uno che ha votato NO: “Il voto del 4 dicembre non lascia dubbi, il No ha stravinto. E questo è di per sè un fatto politico di grande forza che conferma che elettrici ed elettori hanno ben compreso (...)

continua a leggere

 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

> ESODO viene inviato a tutti i soci dell'associazione: vuoi iscriverti? <

 

 > Puoi trovare ESODO anche qui<


Contatore visite

                                                                  
                    

Sito curato da Davide Meggiato (postmaster@esodo.net)

 

 

 


 

DISCLAIMER - AVVERTENZE

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini, foto e altro materiale possono essere stati scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d'autore potrà contattare il curatore del Blog, che provvederà personalmente all'immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

Home
L'Associazione
La rivista
In dialogo
Temi
I nostri dossier
Multimedia
Siti amici
Archivio
 
Aderiamo a 
 
 
 
 
 

In agenda

13 gennaio ore 20.30
Spinea 
Cinema Bersaglieri 
(via Roma)
 
Il Comune di Spinea, con il Tavolo Intercomunale per la Pace del Miranese,
la rivista “Esodo” e il Centro Pace Legalità “Sonja Slavik”
organizzano il dibattito
 
RELIGIONI E FONDAMENTALISMI
l’Islam e gli altri
 
ne discutono
 
ENZO PACE
sociologia della religione Università di Padova
YOUSSEF SBAI
islamologo Università di Padova
GIORGIO CORRADINI
rivista “Esodo”
 
 
 

 

 

 

Segnalatoci  dal centro Pace e Legalità "Sonja Slavik"
Appello per il voto dell’Italia alla prossima Assemblea generale dell’ONU sul bando delle armi nucleari 

 

 SEGNALAZIONI
EDITORIALI
 
Giannino Piana
 

Ad-dio. Meditazioni antropologiche,

di Piermario Ferrara

 

 

Vuoi essere informato sulle nostre iniziative, sui nostri dibattiti, sulle novità del sito e della rivista?


Iscriviti alla Mailing List per un filo diretto con Esodo!


 






Site Map